Cerca
  • SNPJ

Premiazioni Comunicato Stampa

Sistiana, 03/10/2021

Una domenica caratterizzata da poco vento e tanta pioggia non ha impedito alle 165 imbarcazioni iscritte alla Bernetti del cinquantenario di divertirsi e darsi battaglia.

Le condizioni di poco vento hanno reso la regata molto tattica e combattuta fin dalla partenza. Chi ha scelto il lato sotto il Castello di Miramare si è trovato presto in difficoltà, mentre è stato premiato chi si è tenuto al largo anche se l’atteso scirocco non è entrato, e tutto il primo lato è stato caratterizzato da scarso vento dai quadranti orientali con buchi di bonaccia ed ampi scrosci di pioggia in una edizione indimenticabile in tutti i sensi.

Queste condizioni hanno permesso la competizione anche tra barche molto diverse e riservando molte sorprese all’arrivo del cancello di riduzione posizionato in boa 2 dal Comitato di Regata (percorso accorciato 8,9 miglia). Barche di sei metri murata contro murata con i maxi lasceranno ricordi indimenticabili ai partecipanti .

Alta la tensione sul campo di regata con gli equipaggi silenziosi e concentrati per non sbagliare nemmeno una manovra e sfruttare ogni minimo “refolo” di vento. Way of Life di Robert Sterpin J.D. Finn (SLO) doppia solitario la prima boa e andrà poi a vincere la cinquantesima edizione della Bernetti. A breve distanza lo raggiunge in prima boa Anemos di Marco Bono SVBG che andrà a chiudere al quarto posto assoluto della regata OPEN, mentre Portopiccolo-Prosecco Doc di Claudio Demartis YC Portopiccolo, attardato in prima boa per aver scelto il lato sotto costa, fa una splendida rimonta sul secondo lato aggiudicandosi la seconda posizione assoluta. Terzo classificato un incredibile Fanatic di Alex Peresson della STSM, che all’arrivo non nasconde la felicità per questo bel podio, con un equipaggio interamente costituito da giovani non professionisti e con a bordo il tattico, atleta cresciuto in casa Pietas Julia, Francesco Ripandelli. Infine splendido, e combattuto fino all’ultimo, 5 posto di Barraonda di Lucio Provvidenti Società Nautica Laguna, seguito da Tiburon di Renzo Iuretigh Sistiana 89 e Anywave-Safilens di Alberto Leghissa Diporto Nautico Sistiana.

La regata degli ORC è stata caratterizzata dal recupero del gruppone delle barche Open partite ben 15 minuti prima, sfruttando tatticamente bene il vantaggio degli errori dei primi open. Questo ha consentito di unificare le flotte in un'unica incredibile e scenografica distesa di vele e pioggia… Negli ORC trionfa, e si aggiudica il cinquantesimo Trofeo Bernetti, Elca di Carlo Naibo Y.C. Portopiccolo. Seconda posizione per Vola Vola Endeavour di Stefano Novello Diporto Nautico Sistiana. Terza posizione per Dara 3 di Vittorio Morelli dello Y.C. Lignano.

Quest’anno il Trofeo Radio Punto Zero è stato assegnato all’imbarcazione proveniente da più lontano: Aqua di Bela Simo, imbarcazione ungherese, affezionato regatante della Bernetti da tante edizioni.

Momento di commozione per l’assegnazione del trofeo challenge “per Pappo”, assegnato a Riccardo Zuccolo con Mayflowers, ed il suo equipaggio sul Solaris 36, classe ben rappresentata in questa edizione , che dopo una stagione di ottimi risultati è anche arrivato primo tra i soci della Società Nautica Pietas Julia. Il premio è stato istituito in memoria di Paolo Coslovich stimato ed infaticabile membro del Direttivo della società e velista conosciuto da tutti nel nostro Golfo, purtroppo recentemente scomparso.

Classifiche complete e foto sul sito www.trofeobernetti.it



15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • S.N.P.J.
  • White Instagram Icon